Percorso Diritti e Storia

CORSI GRATUITI PER GLI ISCRITTI AUSER UNIPOP CREMONA

in collaborazione con 

 

 

 

Riscoprire il valore rivoluzionario dell’uguaglianza dei diritti come condizione culturale, conoscitiva, progettuale. Conoscere la Storia come valore di libertà e democrazia quali valori incompatibili con chi alimenta conflitti e costruisce nemici.

Dai diritti codificati ai diritti violati

Docente: Roberta Balzarini

Durata: 4 lezioni da 1 ora e mezza

Programma: il corso prevede una sintetica panoramica dal secondo dopoguerra agli anni ‘70. Dalla “Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo” alla guerra fredda, dalla decolonizzazione ai movimenti del 1968.

ISCRIZIONI APERTE


 

Fascismo tra storia e falsi miti

Docente: Rossella Zelioli

Durata: 5 lezioni da 1 ora e mezza

Programma: conoscendo veramente la storia, affrontiamo insieme alcuni nodi del complesso fenomeno fascista, per capire quanto abbiamo bisogno di democrazia nel presente.

GENNAIO 2020


 

Eventi e Protagonisti del Secolo Breve: lezioni aperte a tutti di Storia Contemporanea

In collaborazione con Fondazione Giuseppe di Vittorio a cura di Edmondo Montale

Perché il ‘900 è definito il secolo breve? Partendo dai due eventi spartiacque del secolo scorso, la prima Guerra Mondiale e il crollo dell’Unione Sovietica, il percorso vuole mettere in luce alcune tappe fondamentali della storia del ‘900, come il biennio rosso, il fascismo e la Resistenza, il ‘68 con il movimento studentesco e operaio, la caduta del muro di Berlino, con le loro implicazioni sociali, politiche ed economiche, delineando anche il ruolo e l’importanza che hanno avuto, nella particolare fase storica in cui sono vissuti, Antonio Gramsci Bruno Trentin.

Durata: da ottobre 2019 a marzo-aprile 2020, 5 incontri di due ore ciascuno più 2 monografie su Antonio Gramsci e Bruno Trentin. Verranno anche proposti, periodicamente workshop riguardanti aspetti culturali del ‘900 come la musica, la cinematografia, la letteratura, l’arte.

Programma:

1. La Prima Guerra Mondiale, il biennio rosso e la nascita di due movimenti contrapposti: il Partito Comunista italiano e il Partito Nazionale Fascista.

2. Il fascismo in Italia e le sue interpretazioni.

3. La Resistenza e la Costituzione.

4. Il secondo biennio rosso: il ‘68 e l’autunno caldo secondo l’interpretazione di Bruno Trentin.

5. La caduta del muro di Berlino: dal Trattato di Maastricht alla nascita della nuova Europa.